Protozoo Democratico (P.D.)

index

Con colpevole ritardo ho appreso che il candidato segretario alle primarie del PD Matteo Renzi non ha voluto simboli del partito alla sua convention, pare per ”non allontanare chi non l’ha mai votato”.
Ecco, secondo me questo è assai rappresentativo del modus operandi della politica degli anni 2000, di cui Renzi è un prodotto tanto quanto Grillo, e Berlusconi il loro padre (im)putativo.
La perdita totale di ogni identità e identificazione, che sia ideologica o simbolica, come mezzo (immagino giustificato dal fine) per catturare un voto in più.

Si ripete spesso che le ideologie, la Destra e la Sinistra, non esistono più. Non è vero. Destra e Sinistra esistono eccome. Esistono scelte in politica estera, interna ed economica che sono di Destra ed altre che sono di Sinistra. Che nessuno le compia più, è un altro (e ben diverso) discorso.

Renzi dice di osteggiare le larghe intese (dopo averle vagheggiate durante le precedenti primarie), ma la sua dichiarazione va esattamente in direzione opposta. Così opposta, da giungere persino a superarle. Il sindaco di Firenze si fa profeta di un’identità vuota, neutra, anodina e anodinizzata, da plasmare e riempire coi colori e i simboli giusti a seconda del momento e delle circostanze. La “balena bianca” 2.0 è nulla a confronto. Siamo alla vigilia di una mutazione genetica verso il protozoo. Un’enorme e nuovissimo organismo monocellulare, privo di qualsiasi capacità di discernimento.

Consiglio alla lettura: Alessandra Daniele, in stato di grazia, analizza la situazione politica italiana attuale nel post The Show must go on

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...